2005: REI: Registro delle Eredità Immateriali di Sicilia

2005: REI: Registro delle Eredità Immateriali di Sicilia

Si tratta di un progetto di estremo rilievo e di portata rivoluzionaria, già approvato e finanziato dalla Regione Siciliana, Assessorato dei Beni Culturali Ambientali e della Pubblica Istruzione, e recensito in numerosi quotidiani e riviste regionali, nazionali ed internazionali. Il progetto prevede l’istituzione con un Decreto del R.E.I. (il Registro delle Eredità Immateriali), ideato ed elaborato dal Comitato Direttivo di I WORLD, finalizzato alla identificazione, classificazione, salvaguardia, promozione e valorizzazione, anche economica, del Patrimonio Immateriale delle Regioni euromediterranee (sulla base delle indicazioni stabilite dall’UNESCO), affinché esso sia salvato dal rischio di estinzione e si trasformi in una risorsa per lo sviluppo economico, sociale e culturale di tutti i suoi territori. Il REI, che contempla anche l’istituzione di una Commissione Scientifica, rappresenta la prima attuazione in Europa della “Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale” emanata dall’UNESCO il 17 ottobre 2003.

REI Registro delle Eredità Immateriali